"10 rivers 1 ocean": dal Great Pacific Garbage Patch al Fiume delle Perle

    La missione dell’esploratore Alex Bellini alla scoperta dei 10 fiumi più inquinati del mondo.Leggi di più!

    La seconda tappa di questo viaggio porta Alex Bellini a esplorare il Great Pacific Garbage Patch, un'immensa distesa di rifiuti galleggiante che si estende nel Pacifico per 1,6 milioni di km2 – tre volte la superficie della Francia!

    Il 22 agosto scorso, Alex salpa da San Francisco per assistere in prima persona alla più grande crisi ambientale che il Pacifico abbia mai affrontato. Durante la spedizione nel mezzo dell’oceano, si trova a sfidare quotidianamente i forti venti e il mare mosso tra la California e le Hawaii, dove quattro correnti oceaniche convergono creando un vortice che raccoglie immense quantità di plastica.

    I giorni passano ma lo scenario a cui assiste è sempre lo stesso: blocchi giganteschi di polistirene, grandi grovigli di reti da pesca e rifiuti di ogni dimensione sono la sua unica linea d’orizzonte. Tuttavia, il fattore inquinante più pericoloso è quasi invisibile agli occhi: centinaia di migliaia di frammenti di microplastiche. Secondo le stime delle Nazioni Unite circa 380.000 mammiferi marini muoiono ogni anno ingerendo plastica o rimanendo intrappolati in essa!

    Tuttavia la riflessione più sconcertante del nostro Alex è che questi rifiuti, alcuni di evidente origine domestica, potrebbero essere potenzialmente arrivati fin qui da qualsiasi parte del mondo, anche dall’angolo più remoto.

    Questa preoccupante osservazione ci rende quindi tutti responsabili ma allo stesso ci invita ad agire, tutti insieme. Solo rimanendo uniti possiamo e dobbiamo fare la differenza!

    Siamo tutti immersi nello stesso grande oceano

    La spedizione di Alex lungo il Fiume delle Perle ci da ancora una volta prova del fatto che l’inquinamento marino è causato principalmente da rifiuti trascinati nel mare dai nostri fiumi.

    Dopo alcune difficoltà incontrate durante la costruzione della zattera, Alex e il suo amico Folco riescono a trovare una vecchia canoa e finalmente iniziano la navigazione il 12 gennaio.

    Lungo oltre 2.000 Km, il Fiume delle Perle è il terzo fiume più lungo della Cina e il settimo fiume più inquinato del mondo. Il suo delta si trova nella provincia di Guangdong, la più grande metropoli del mondo. Non ci dovrebbe sorprendere, pertanto, il fatto che il fiume riversi ogni anno 100.000 tonnellate di plastica nel Mar Cinese. Negli ultimi decenni, infatti, la Cina sta affrontando cambiamenti repentini e un rapido sviluppo economico che nel 2013 hanno reso questo Paese il maggior produttore mondiale di plastica. Inoltre “nel 2016 la Cina ha ricevuto più di 7.5 milioni di tonnellate di scarti di plastica, circa la metà del totale globale”, sottolinea Alex nel suo diario di bordo.

    Alla fine di questo viaggio, nonostante le inconfondibili e innegabili tracce di inquinamento dovute al progresso, Alex è felice di osservare che la Cina sta cercando di focalizzarsi su azioni e crescita sostenibili, grazie a un crescente rispetto nei confronti dell’ambiente che caratterizza sempre più la popolazione di questa zona.

    Immergendoci nelle Fiume delle Perle realizzammo che la creazione e la distruzione della natura coesistono in un armonioso ciclo senza fine
         

    Stay tuned per la prossima avventura!

    North Sails,

    Scopri di più sulle precedenti avventure di Alex 

    Potrebbero piacerti anche questi articoli